top of page

Creton du Midì da Planaval

21 / 08 / 2019


Itinerario :

Partendo da Planaval (1750 m) vi sono due modi per raggiungere la strada sterrata a l’alpe Bonalex . Il primo è salire lungo la strada del Col Serena. Si passa l’alpeggio di Rantin, si aggira il promontorio ed in leggera discesa si raggiunge il torrente.

Il secondo è dal ristorante scendere al ponte, attraversare il torrente e costeggiarlo sulla sua destra fino all’alpeggio di Les Ecules. Qui si attraversa di nuovo il torrente su un ponte di tavole, lo si costeggia lungo la sua sinistra per poi risalire il ripido pendio su sentiero bollato stando sempre alla sinistra del torrente fino a sbucare sulla strada sterrata nei pressi dell’alpeggio di Bonalex. Seguendo la strada pianeggiante in direzione Rantin si arriva in breve al torrente. Dai pressi dei ruderi di Pra Barlet , si continua sulla sponda destra, in breve si trovano le tracce di bestiame che risalgono e che, agevolando la salita , vanno seguite fino al laghetto a quota 2600 m . Dal laghetto con visibilità , il percorso diventa evidente costeggiando sempre il ruscello, attraversando un pianoro con dei laghetti, ed entrando in una valletta laterale . Al termine si inizia a salire molto ripidamente su terreno detritico erboso , puntando alla cima rocciosa. Poco prima si imbocca il ripido canalino alla sinistra delle rocce , sbucando in cresta lievemente esposta e giungendo in breve all’ometto di vetta.

Da questa quota , volendo , si può andare alla cima più alta a sinistra , con alle spalle il baratro. Discesa per lo stesso percorso di salita.

La nostra gita :

Tiziana –

Salita alla cima senza difficoltà a parte il terreno ripido e scivoloso nel canalino e un poco di attenzione alla cresta finale , che pur non sembrando , ha una discreta esposizione, avendo la parete da un lato e salti su balze erbose dall’altro. Diversi ometti a segnare al salita , ma tante tracce di bestiame che se non si fa attenzione portano fuori dalla traccia esatta .

Gita con dislivello non eccessivo ma un buon sviluppo. In salita percorso l’itinerario 2 , mentre al ritorno abbiamo percorso l’itinerario 1 tagliando alto a mezzacosta senza scendere all’alpe Bonalex e piombando all’alpeggio da dove parte l’itinerario per il colle serena Da qui per tutta la lunga poderale tra colori molto belli fino all’auto.

Andrea –

Una classica salita tra una bisa e l’altra visto che 3/4 di percorso sono su pascoli “abitati”. Ultimo tratto che richiede comunque attenzione per la ripidità. Percorso ovvio con visibilità ma con nebbia qualche problema può sorgere.

In discesa abbiamo utilizzato la poderale .

Con Tiziana nelle nuvole.

Scheda tecnica

Località di partenza : Planaval

Quota di partenza : 1750 m

Quota vetta : 2945 m

Dislivello : 1195 m

Difficoltà : EE

Esposizione : sud ovest

Punti di appoggio : - - - - - - - - -

Catena / gruppo montuoso : Alpi Pennine

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Valle d’Aosta , Aosta , La Salle

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png
bottom of page