Epicoun ( Becca d') o Rayette ( Becca ) da Ruz

Aggiornamento: mar 20

10/04/2016

Itinerario :

Da Ruz, si raggiunge il Rif. Crete Sèche tramite una comoda strada sterrata sino all'alpeggio di Berrièr (2192 m). In seguito si sale su sentiero verso sinistra in direzione del rifugio Crete Seche (2410 m). Qui normalmente si spezza la gita in 2 giorni pernottando nel Rifugio.

Il secondo giorno si risale il vallone passando nelle vicinanze del bivacco Spataro sino a attraversare l'altopiano e a raggiungere il colle.

Obliquare a NE senza allontanarsi troppo dalla cresta di confine e raggiungere il Colle di Chardoney (q.3183m). Da qui è ben visibile la meta e l’itinerario di salita.

Scendere sul Glacier de l’Epicoune per 150m e guadagnare la cresta nevosa N dell’Epicoun contornando la costola rocciosa da sotto a sx . Salire poi un tratto ripido tra nevai e rocce molto delicato sino a sbucare sull'ampia cresta nord.

Seguire la cresta nevosa fino al deposito sci sotto al castello roccioso della cima.. Ci si sposta a destra seguendo le rocce sino ad un istintivo canale generalmente nevoso (occhio al Ghiaccio) che si risale verticalmente sbucando in cima (cornice).

Delicato, roccia non buona, possibile ghiaccio (un cordone per una sosta o doppia nella parte bassa).

Quando si tocca la cima di questa slanciata guglia al cospetto del Grand Combin e del vasto ghiacciaio di Otemma l'emozione è immensa.

Percorso dalle difficoltà variabili in base alle condizioni ma comunque dal discreto impegno e molto remunerativo.

Discesa in traversata verso il Noeud de la Rayette o dal percorso di salita.


La nostra escursione :

Descrivere una salita di questo livello con poche parole non è facile…. Arrivati in vetta scesi dal percorso di salita. Parte alta strepitosa!! spalla con farina leggerissima…. Canalino di accesso alla vetta con neve buona.. parte mediana con tratti di crosta e neve trasformata molto bella. Dal rifugio in giù polenta poi si spallano 20 min..

Desiderata per molti anni …. e farla cosi è stata una grande goduria . Solo noi in vetta! Trascorse due ottime giornate. Con Matalp, Giulio, Titty79, Daniele . Tutti abbiamo contribuito alla riuscita della salita.

Montagna di tutto rispetto e bellissima. Rifugio a tappo…

Un saluto anche agli altri gulliveriani incontrati.


Scheda tecnica


Località partenza: Ruz (1696 m)

Quota vetta: 3529 m

Dislivello : 1821 m

Esposizione : Nord

Punti di Appoggio : Rifugio Crète Sèche

Difficoltà : OSA /PD

Cartografia: IGC 1:30000 La Valpellina Escursioni

75 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png