Bietschhorn

12 / 08 / 2022


Itinerario :

Partiamo da Ried nella Lotschental ( park gratuito ) , ma si può anche partire da Blatten poco più sopra.. Attraversato il torrente si segue il sentiero che sale nel bosco di abeti esposto a nord , dapprima sul lato destro orografico di un torrente glaciale , poi usciti dal bosco, si entra nell’alveo del passaggio di grandi valanghe e su terreno prativo e aperto si attraversa su un ponte .

Si tiene ora la sponda sinistra orografica , compiendo numerosi tornanti, fino a svoltare a destra per scavalcare una dorsale dove è posizionata una panca in posizione panoramica. Da qui con comodo sentiero , a tratti attrezzato si perviene al grazioso rifugio.

Cento metri prima , in una cassetta in legno , ci si può servire di dolcetti e amaro offerti dal rifugio per affrontare l’ultimo tratto …..bella iniziativa.

Se si spezza la salita in due giorni , il secondo la partenza è prevista per le 2 : 30. Si sale alle spalle del rifugio lungo il sentiero bollato in bianco che tra rocce e sfasciumi su pendenze sostenute porta al Bietschjoch (3174) . Da qui si mette piede brevemente sul Bietschgletscher , sfiorandolo appena , e si compie in piano un semicerchio da sinistra verso destra che ci porta alla base della lunghissima cresta di roccia da salire. Il primo tratto e su pietraie mobili e su dorsale ampia , poi quando la cresta si fa più affilata si passa a destra sul versante sud su rocce e sfasciumi attraversando diversi canali sino a quota 3600.

Qui tornati sul filo ,si inizia il tratto di cresta con bella arrampicata e ottima roccia . Si sale con un susseguirsi di passaggi di II/III costanti , si perviene al passaggio del Torrione rosso dove sono presenti alcuni spit e a l’adrenalinico tratto di cresta aereo; una lama di una trentina di metri che affrontiamo sferzati da un vento gelido.

L’inutilità della corda spazzata via dagli spuntoni di ancoraggio è l’emblema nei nostri occhi sia per il primo che il secondo di cordata. Seguono altri passaggi ancora esposti ed aerei fino alla sospirata croce di vetta . Discesa dallo stesso stesso percorso , quindi doppia dose di brividi.

Note :

Montagna stupenda ….cresta lunghissima , tosta , molto tosta . Oltre a noi un paio di guide svizzere con cliente. Atmosfera magica al rifugio gestito da Denise e Cornelia. Cucina abbondante e di qualità , insomma …...una due giorni tutta tonda!





Scheda tecnica

Località di partenza : Ried

Quota di partenza : 1500 m

Quota vetta : 3934 m

Dislivello : 3034 m

Difficoltà : AD

Esposizione : Nord Ovest

Punti di appoggio : BietschhornHutte

Catena / gruppo montuoso : Alpi Bernesi

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Svizzera , Vallese ,Raron , Blatten

22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png