top of page

Fnè ( Pizzo ) da Gondo

14 / 05 / 2016


Itinerario :

Dopo Gondo , nei pressi della via di fuga x i tir ( parcheggio) risalire il sentiero che ripido si insinua in maniera non immaginabile tra le pareti rocciose , sfruttando gli unici tratti accessibili ricoperti di vegetazione.

Il sentiero , bollato bianco rosso , porta prima alle baite di Fond , poi a l’alpe Bruciata e continuando a l’Alpe Corwetsch quasi interamente in rovina . Qui si incrocia il sentiero proveniente da Alte Kaserne ( alternativa di salita).

Dall’alpe Corwetsch puntare per pascoli per la massima pendenza verso nord e dopo alcuni dossi erbosi pervenire nella conca sotto alla punta di Valgrande e il Pizzo Fnè( Carnera) .

Portarsi leggermente a sinistra e puntare al Passo di Carnera ( 2748 m) posto sul confine italo svizzero . Da qui più o meno fedelmente per cresta tra roccette e neve fino a portarsi alla base del canale (40°) che esce sulla cresta sud tra un grosso gendarme e la vetta. Proseguire infine per cresta su rocce e neve (II/III).



Note :

Data l'esposizione l'itinerario va in condizioni molto presto e scalda altrettanto presto. Tutte le difficoltà sono concentrate nell'ultimo tratto.


La mia gita :

Molti dei canali avevano già svalangato….ma stando lateralmente si sale ancora bene . Cresta facile ma con alcuni passaggi esposti.

Molto caldo e vento umido , poi nell’ultimo tratto la nebbia ha avvolto tutto purtroppo .

Dislivello e sentieri mettono a dura prova la mente e le ginocchia.


Scheda tecnica

Località di partenza : Gondo

Quota di partenza : 900 m

Quota vetta : 2929 m

Dislivello : 2029 m

Difficoltà : PD

Esposizione : Sud – sud est

Punti di appoggio :- - - - - - - - -

Catena / gruppo montuoso : Alpi Lepontine

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Svizzera , Valais / Brig / Zwischbergen

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


Les commentaires ont été désactivés.
blog-logo.png
bottom of page