Aiera ( Monte ) da San Giacomo

06 / 06 / 2021


Itinerario :

Da San Giacomo di Entracque si prende il sentiero che porta al Rifugio Pagarì , e lo si segue sino al Gias dell’Aiera a 1342 metri. Qui si svolta a sinistra e si inizia a salire una vecchia mulattiera che con ampi tornanti attraversa piccole faggete. Nei tratti aperti , spesso la traccia è poco evidente ed invasa dall’erba , per evitare questo inconveniente è consigliabile affrontare la salita ad inizio stagione subito dopo il disgelo.

Con pendenze costanti e sostenute e dopo un lungo traverso a sinistra , si raggiunge il colletto Cruset , che precede un taglio leggermente esposto su erba per attraversare i due canali con tanto di ruscello ( nevai ad inizio stagione ) . Superata questa difficoltà si attacca un altro pendio ripido erboso con stretti tornanti per raggiungere una spalla con presente un’asta molto utile per orientarsi con poca visibilità. Si risale la spalla , sempre ripida tra tra erba e rocce, per attraversare la parte superiore dei canali precedentemente descritti. Si cavalca sulla destra una appena accennata crestina , dalla quale seguendo la perpendicolare si arriva direttamente in punta con bella statua in gesso.

Tutto il percorso nella parte superiore presenta bolli di vernice rossi.

Discesa dal percorso di salita.


Scheda tecnica

Località di partenza : San Giacomo di Entracque

Quota di partenza : 1213 m

Quota vetta : 2713 m

Dislivello : 1500 m

Difficoltà : EE

Esposizione : Sud ovest

Punti di appoggio : - - - - - - - -

Catena / gruppo montuoso : Alpi Marittime

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Piemonte , Cuneo , Entracque , Valle Gesso

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png