Mortens ( Becca )

Aggiornamento: mar 13

25 / 10 / 2020

Itinerario :

Con l'auto è  consigliabile andare oltre Isollaz,  almeno  fino all'abitato di Ollien (piccolo parcheggio dalle antenne) anche se a dirla tutta è  presente un divieto  di accesso molto prima. Dalla bianca chiesetta di Ollien (1200m)  il sentiero passa fra alcune case per salire i prati superiori e tagliare alcuni tornanti della ponderale sino ad arrivare alla frazione di Fontaney (1410m). Da qui si tiene la strada che sale sul fianco destro orografico della valle che conduce al Col Dondeuil. La strada in alcuni tratti può  essere sostituita dalla storica mulattiera recentemente ripulita.  Si arriva fino all'alpe Chalex (1770 m) e da qui bisogna intuire alcune tracce a sinistra che si confondono dai passaggi del bestiame fino ai ruderi degli alpeggi superiori al limitare del bosco di larici.

Da adesso in poi la traccia torna evidente con alcuni bolli e ometti che portano a tagliare  diagonalmente verso ovest i pendii meridionali  della Becca Chalex. In leggera salita  si arriva ad un colletto che bisogna valicare  e oltre il quale il sentiero taglia a mezza costa e perdendo  un poco quota immette nell'isolato vallone di Tron superiore (2141m) .

Dai ruderi di quello che era l 'alpeggio bisogna salire senza possibilità  di errore il vallone superiore in direzione del colle sino a raggiungerlo.  In alcuni tratti si notano ancora i resti di una vecchia mulattiera ma per lo più  si sale tra pietraie  e sfasciumi . Lo spartiacque si abborda da pendii erbosi ripidi a sinistra salendo e una volta in cresta si procede a sinistra su terreno facile a parte un breve tratto in leggera discesa per superare un intaglio , ma questo punto è  aggirabile stando sotto cresta lato sud.

Oltre questo non  si presentano più difficoltà di rilievo ma in base a l 'innevamento o a causa del suolo bagnato può  diventare complicato progredire e  diventa necessario avere un passo  fermo.  La piccola croce di legno  domina tutta la valle e accompagna un panorama di prim'ordine.  Discesa dal percorso di salita. 


Sensazioni dalla nostra salita:

Anzi tutto non abbiamo preso di multe ! Poi il resto è solo bellezza allo stato puro ! Colori che ti ubriacano e che ti accompagnano in valloni selvaggi e dimenticati. Niente di difficile ma molto faticoso se affrontato con le poche ore di luce della stagione autunnale.

Scheda tecnica

Località di partenza : Ollien

Quota di partenza : 1200 m

Quota vetta : 2735 m

Dislivello : 1535 m

Difficoltà : EE/F

Esposizione : varie

Punti di appoggio : - - - - - -

Catena / gruppo montuoso : Alpi Pennine

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Valle d’Aosta , Aosta , Challand-Saint-Victor , Val d’Ayas

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png