top of page

Cima ( Gran ) e Perrin ( Punta ) anello valloni Mascognaz e Cuneaz

11 / 12 / 2016


Itinerario :

Si parte dal parcheggio nei pressi del cimitero per andare a superare il ponte ed iniziare a salire un tratto ripido nel bosco che ci porterà alla frazione Mascognaz. Da qui si percorre il vallone omonimo seguendo le indicazioni per l’alpe Chavannes fino a raggiungerla. Una volta superato l’alpeggio si risalgono i ripidi pendii a sinistra esposti a sud ( pericolo slavine ) che ci condurranno alla sella dove è situato il lago Perrin . Nel nostro caso non abbiamo percorso questo tratto e prima dell’alpe Chavannes siamo saliti a sinistra sempre su pendii ripidi , andando a prendere la dorsale e successivamente la quota 2745 prima del Col Perrin e del lago (anche in questo caso verificare le condizioni del manto nevoso).

Dal colle adesso si vede chiaramente il canalone che separa la Punta Perrin a destra e la Gran Cima a sinistra. Lo si risale prestando attenzione alle slavine dai pendii laterali e si raggiunge un colletto senza difficoltà. Adesso proseguendo a sinistra (est) , si risale una zona con poca pendenza e aperta con vista sul Corno Vitello e con l’aumentare della pendenza , si svolta ulteriormente a sinistra per raggiungere la cresta est della Gran Cima . Qui spesso si lasciano gli sci e si percorre la cresta che porta alla vetta , prestando attenzione ad eventuali cornici e ad un piccolo e profondo intaglio che occorre saltare .

Dalla cima si ridiscende a ritroso sino al colletto e si risalgono i pendii verso la punta Perrin , con tratti più o meno rocciosi inizialmente e una spianata terminale con masso aguzzo a fare da ometto in punta.

Tornati nuovamente al colletto si scende il canalone e si raggiunge il Col Perrin alla destra del lago omonimo . Adesso per compiere l’anello occorre scendere i pendii esposti a nord , ripidi inizialmente , poi aggirata una fascia rocciosa , si raggiunge l’Alpe Plan Long . Si continua scendendo il vallone di Cuneaz e si arriva dopo una breve risalita al borgo omonimo e con trasferimento alle zone delle piste al Crest. Da qui varie possibilità per tornare all’auto.

La nostra gita :

Noi siamo saliti dal vallone di Mascognaz. …molto più appartato e tranquillo con diverse improvvisate.. ma per fortuna il grado slavine è molto basso. Con titty79 , ormai socia fissa. ….sempre pronta a cose particolari e promotrice di gite fuori dalla norma. Meteo un poco velato e freddino inizialmente…poi sole pieno. Scesi dal percorso classico verso il Crest dopo aver anche salito la Punta Perrin

Scheda tecnica

Località di partenza : Champoluc

Quota di partenza : 1553 m

Quota vetta : 3023 m

Dislivello : 3030 m

Difficoltà : BS

Esposizione : varie

Punti di appoggio : - - - - - - - - -

Catena / gruppo montuoso : Alpi Pennine

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Valle d’Aosta , Aosta , Ayas , Valle d’Ayas

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png
bottom of page