Gregorio ( Monte ) anello per le cime Torretta , Betogne , Biolley , Bracca , Vallone

15 / 01 / 2022


Itinerario :

Si parte alla confluenza dei sentieri sopra la cava e dove termina  l'asfalto( Pra di Vico). Si può  andare a destra su poderale in piano e una volta raggiunta la conca ( vasca acquedotto , ometto) , risalire il vallone su vecchia mulattiera  e tracce di sentiero , per poi deviare a sinistra ed andare a prendere la cresta sud est prima della  Torretta delle Cime . Oppure si può  salire direttamente la cresta Sud est dall'auto seguendo tracce di sentiero e i bolli bianco rossi fino alla Torretta delle Cime (1564 m). Continuando l'erbosa  dorsale si arriva subito alla seconda cima ( Monte Betogne 1602 m) con grosso ometto.

La cresta prende  una lieve e breve discesa sino ad una sella , piegando verso est  e iniziando a salire più decisamente la spalla del Gregorio. Ultimo tratto prima della cima tra erba e rocce ( ometto ,1955 m). Adesso puntiamo a nord in leggera discesa con davanti a noi il Pian dei Francesi eil Col Naverano.  Proseguiamo la cresta calcando una cima senza nome e,  una volta aver perso un 50 metri , risaliamo fino alla punta  Biolley (1986 m) . In alcuni tratti  si deve aggirare delle rocce sui fianchi est e ovest (attenzione all 'erba olina).

Continuando per cresta sempre facile , si arriva alla Cima Bracca ( 1925 m ) , oltre la quale c’è il Colle dei Pian Spergiurati (2036 m) dove arriva il sentiero proveniente da Scalaro. Da adesso in poi l’ultima sommità è ben visibile . Si chiama Cima Vallone ( 2135 m) , ed è facilmente raggiungibile dall’ampia dorsale con al suo culmine un grande cippo di pietre.

La discesa avviene dal versante sud , raggiungendo anzitutto il Rifugio Chiaromonte , poi seguendo alcuni saliscendi del sentiero fino a vecchie malghe abbandonate , poi lungamente verso Traversella con alle spalle tutta la nostra traversata .

Qui è auspicabile avere una seconda auto. Nel caso vi vogliate male o che siate dei casinari come noi che abbiamo dimenticato le chiavi nella prima auto , sappiate che c’è una strada che nei boschi riporta a Prà di Vico avendo cura di non sbagliare nei bivi e dotandosi di molta pazienza.


Scheda tecnica

Località di partenza : Pra di Vico

Quota di partenza : 870 m

Quota vetta :2135 m

Dislivello : 1950 m con rientro a Pra di Vico

Difficoltà :EE

Esposizione : varie

Punti di appoggio : Rifugio Chiaromonte

Catena / gruppo montuoso : Alpi Graie

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Piemonte , Torino , Valchiusa , Valchiusella

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png