Mulaz ( Monte )

13 / 03 / 2022


Itinerario :

Si parte da l'imbocco della Val Venegia a 1670  metri ( parcheggi) arrivando da Paneveggio.  Si percorre la strada in direzione della Malga Venegia , la si oltrepassa e si raggiunge Malga Venegiotta. Ci si porta sotto al grande canale che nasce tra la Cima di val Grande e la Cima dei Buleroni  e si risalgono i suoi fianchi , con la traccia che indifferentemente sale sulla destra o sinistra , in base alle condizioni.   In discesa si scenderà  il canale che se trovato con neve ideale,  diventa un motivo della gita. Quando si arriva dove si impenna (40°), si curva a sinistra uscendone di fatto. Si risalgono i pendii per raggiungere una conca pianeggiante  alla base del Passo delle Farangole. Senza svoltare a destra per raggiungerlo,  si devia a sinistra su dossi per arrivare al Passo del Mulaz che si affaccia sulla valle di  Focobon. Qui  arriva anche la teleferica di servizio del Rifugio Volpi al Mulaz.  Dal Colle si prende la dorsale verso sinistra con sopra  ben visibile la nostra meta .

Si punta ad un intaglio della cresta ovest , risalendo due pendio / canali sui 35 °. Da qui si attraversa tutto a destra , andando a reperire la cresta sud est. Si aggira lo sperone  e salendo sul versante est si arriva  sulla bellissima cima. 

La nostra gita :

Partiti presto con freddo artico , giunti a metà della piana mi si sono incollate le ciglia alle sopracciglia per il vapore che congelava , e Tiziana ha preso le sembianze di un pino brinato….Più ci si avvicina alle pareti e più si rimane incantati dalla bellezza del posto , quindi si sopporta tutto , freddo compreso . Traccia discreta , con percorso non obbligato , ma i rampant tolgono dai guai nella salita del canale . Vi è anche la traccia a piedi sulla sinistra. Tra una foto e l’altra siamo stati raggiunti da diversi gruppi , tutti super motivati .

Abbiamo percorso l’ultimo tratto prima della vetta con i ramponi , non perché sia complicato , ma perché vi sono parecchi ghiaioni affioranti. Grande panorama dalla punta e tante nuove avventure da realizzare. Inatteso rincontro e nuove conoscenze con cui abbiamo fatto quattro chiacchiere . Discesa da meditare in alto , poi dove il sole ha lavorato , più relax. Canale come il gesso da lavagna ….liscio e da farselo tutto di un fiato . Stradina del ritorno scorrevole fino al portellone dell’auto. Seconda di due giorni di sole ...magiche Dolomiti.

Scheda tecnica

Località di partenza : Piano dei Casoni

Quota di partenza : 1670 m

Quota vetta : 2906 m

Dislivello : 1240 m

Difficoltà : OSA

Esposizione : nord ovest

Punti di appoggio : Malga Venegia , Rifugio Volpi al Mulaz

Catena / gruppo montuoso : Dolomiti

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Trentino Alto Adige , Trento , Primiero San Martino di Castrozza

30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png