Mambretti ( Rifugio )

Aggiornamento: mar 14

20/06/2020

Itinerario :

Lasciata l’auto nel prato adiacente l’area attrezzata , ci incamminiamo lungo la stradina sterrata che prima in piano poi con ripidi tornanti sale verso la diga del lago di Scais. Poco prima di arrivarvi imbocchiamo un sentiero a sinistra che sale tra il bosco per sbucare in prossimità della casa del guardiano. (1500 m). Ne segue un tratto in lungo lago dove bisogna anche passare all’interno di una galleria prima di iniziare di nuovo a salire in prossimità di un edificio . Anche qui si sale tra il bosco fino ad un’ampia radura in leggera discesa (Alpe Caronno 1610 m) , dove facciamo una piccola sosta . Dopo poco ripartiamo spediti affrontando la bastionata sopra i pascoli in direzione est . Attraversiamo due torrenti con relativi ponti e con tratto più ripido tra bosco rado passiamo ad un ‘altra serie di prati scoscesi . Sempre con direzione est superiamo un piccolo dosso e arriviamo al rifugio Mambretti (2004 m) .


Scheda tecnica

Località di partenza : Agneda

Quota partenza : 1228 m

Quota Rifugio :2004 m

Dislivello : 776 m

Esposizione : nord - ovest

Tipologia : rifugio incustodito

Posti Letto : 24 ( piccolo bivacco invernale)

Acqua : fontana all’esterno

Pos. GPS Rif. Manbretti 46° 4.801'N 9° 57.173'E

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png