San Marco ( Rifugio ) da San Vito di Cadore

12 / 08 / 2021


Itinerario :

Da San Vito di Cadore al rifugio si accede tramite la strada forestale che dalla partenza degli impianti sciistici (Baita Sunbar), raggiunge prima Il Rifugio Scotter , poi la piazzola della teleferica del rifugio, proseguendo poi su ghiaioni e sentiero fin alla sommità del Col de chi da Os.

Il tratto ripido porta via circa 30 minuti ed è abbastanza faticoso.

Altra possibilità è il sentiero 225 che dall’abitato di Chiapuzza porta in un paio d’ore direttamente al rifugio attraverso un ripido e boscoso sentiero dal quale si ammira l’immensità della parete sud della Croda Marcora. Si può parcheggiare nella zona del campo sportivo di Chiapuzza vicino al Lago di Mosigo.


Note :

Il rifugio San Marco si trova nel cuore delle Dolomiti Orientali, nel comune di San Vito di Cadore sul Col de chi da Os a 1823 m slm, circondato da immensi bastioni dolomitici come l’Antelao, il Sorapiss, le Marmarole.

E’ uno dei pochi rifugi che conserva ancora la struttura originale (1895), piccolo e accogliente, quando si visita sembra di riassaporare atmosfere ormai dimenticate e come viene definito da molti è posto “su un angolo del paradiso”.


Scheda tecnica

Località di partenza : Baita SunBar ( San Vito di Cadore)

Quota di partenza : 1150 m

Quota rifugio : 1823 m

Dislivello : 673 m

Difficoltà : E

Esposizione : sud – sud est

Posti letto : 37 invernale 4

Tipologia Struttura : rifugio custodito

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png