top of page

Saoseo ( Rifugio )

16 / 10 / 2022


Itinerario :

Da l’Italia , bisogna risalire la Val Polschiavo , superare la dogana e proseguire per il Passo del Bernina fino alla località Sfazù nei pressi di un ristorante dove sulla destra parte la sterrata per la Val di Campo. Poco più avanti sulla sinistra vi è un vasto parcheggio. Il traffico è vietato su questa strada , ma chi vuole può utilizzare il pulmino postale che fa servizio navetta dal Ristorante Sfazù fino ai due rifugi: Saoseo Lungacqua ed Alpe Campo. Dal parcheggio si attraversa la strada e si inizia a salire su bella sterrata. Si passa tra boschi, pascoli e gruppi di baite: sempre in leggera salita. Il percorso ampio e senza pericoli è adatto alle passeggiate delle famiglie con bambini e se ne trovano infatti diversi lungo il cammino. Volgendo lo sguardo alle nostre spalle possiamo ammirare, a tratti, il vasto e tormentato ghiacciaio del Palù e l'imponente presenza del Pizzo Scalino, mentre di fronte a noi, sulla destra ci accompagna una catena nella quale spiccano il Monte Saoseo (m.3265) e il Pizzo Dosdè (m.2934) con il suo inconfondibile corno che si staglia nel cielo. Dobbiamo tenere sempre il percorso principale ignorando così tutte le deviazioni laterali e in un’ora e mezza si arriva al rifugio Saoseo.


Scheda tecnica

Località di partenza : Sfazù

Quota di partenza : 1620 m

Quota rifugio : 1987 m

Dislivello : 365 m

Difficoltà : E

Esposizione : sud ovest

Posti letto : 80 invernale 68

Tipologia Struttura : rifugio custodito

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png
bottom of page