top of page

Sesvennahutte

14 / 04 / 2024


Itinerario :

Da Slingia , si segue la strada battuta dai gatti delle nevi che si addentra nella valle . Asfaltata nel primo tratto e in leggera salita porta a superare un bosco e una piana dove sfilano le piste di fondo. Poco oltre si arriva su prati aperti fino a Malga Planbel , e in seguito si taglia diagonalmente i pendii sempre in direzione nord ovest , superando la stazione della teleferica del rifugio sino a portarsi in prossimità della Croda Nera , tratto chiave del percorso di accesso al rifugio. La fascia di rocce alla testata della valle si supera sulla destra ( sinistra orografica ) , con un ultimo tratto che può diventare delicato e pericoloso a causa del pericolo di slavine. Una corda fissa e alcuni pali aiutano ad uscire velocemente dal tratto critico . Raggiunto un tratto pianeggiante si è subito in vista del rifugio che si raggiunge dopo un tratto pianeggiante .


Note :

Il rifugio AVS Sesvenna si trova a quota 2.256 m nel bellissimo gruppo del Sesvenna. Si trova alla fine della valle laterale della Val Venosta Sliniga. Il rifugio è raggiungibile anche da l'Engadina svizzera attraverso la straordinaria gola dell'Uina.


Scheda tecnica

Località di partenza : Slingia

Quota di partenza : 1738 m

Quota rifugio : 2256 m

Dislivello : 518 m

Difficoltà : E

Esposizione : sud

Posti letto : 78 invernale 20

Tipologia Struttura : Rifugio custodito


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Commenting has been turned off.
blog-logo.png
bottom of page