top of page

Tersiva ( Punta ) -Testa di Vallonet – Penne Bianche – Punta Coupèe –Testa di Money – Monte Creya

03 / 09 / 2023

Itinerario :

A monte di Gimillian parte un sentiero tra i prati che dopo una breve discesa , entra nel lungo vallone del Grauson. Si superano delle cascate e si prosegue sino a l’Alpe Grauson di sotto . Si prosegue nel centro del vallone e quando questo diventa ampio , si lascia a sinistra la traccia per il nuovo Rifugio Grauson , e si prosegue in falsopiano , passando da l’Alpe Pralognan e successivamente Alpe Ervillieres.

Qui un sentiero bollato ci porta a salire verso sinistra , per superare alcuni dossi erbosi , terminati i quali , si è sul bordo inferiore delle morene glaciali. Sulla sinistra in posizione sopraelevata , c’è posizionato il Bivacco Muggia- Glarey ottimo per spezzare la gita. Dal grande ripiano acquoso sottostante , si punta a sud est , restando sul lato destro orografico del torrente tra sabbie e pietraie. Quando si fa più ripido , si risale una sorta di cengia / pendio , schiacciato tra le pareti del Tessonet e l’alveo dell’ex ghiacciaio della Tersiva . Su una traccia che a volte diventa un sentiero , si va ad uscire alla sella della cresta nord , e da qui sulla destra , si tiene lo spallone di quest’ultima senza difficoltà di rilievo ( con innevamento o terreno ghiacciato la situazione cambia radicalmente ) , fino a giungere in vetta.

Fin qui la classica salita alla punta Tersiva , ma noi abbiamo pensato ad un rientro un po particolare . Dalla punta siamo scesi a ritroso fin sotto la Punta Tessonet, poi traversando verso ovest al di sotto di quel che resta del ghiacciaio , abbiamo toccato diversi laghetti e cercando di non perdere quota tra pietraie , vallette e sfasciumi , siamo arrivati al Passo dell’Invergneux ( 2902 m ) .

Adesso inizia a realizzarsi il nostro progetto , che consiste nel percorrere la cresta dal passo Invergneux , fino al Monte Creya . Il primo tratto risulta essere il più complesso , con numerose rocce di non buona qualità e qualche aggiramento delicato , poi si alternano tratti pedonabili a rocce rotte , ma per lo più sul filo di cresta fino alla Testa di Vallonet ( 3135 m) .

Con discesa verso ovest e risalita di cresta , mettiamo piede sulla cima Penne Bianche ( 3248 m) e successivamente evitiamo la quota 3208 senza nome per mezzo di una traccia sotto le rocce lato sud. Dal colletto a ovest , saliamo alla Punta Coupèe ( 3214 m )ed in successione alle punte Testa di Money ( 3130 m) e Creya ( 3015 m).

Ogni cima necessita di una risalita di almeno Cento metri , fatta eccezione per il Creya. Roccia non buona è la costante , e si incontrano alcuni tratti da usare le mani.

Per chiudere l’anello , un bel sentiero tracciato e bollato , scende verso nord , tra pascoli e pendii ripidi fino a raggiungere le baite del Grauson di Sotto , incontrate in salita. Poi giù per il vallone sino a Gimillan .

Scheda tecnica

Località di partenza : Gimillian

Quota di partenza : 1785

Quota vetta : 3513 m

Dislivello : 2420 m

Difficoltà : F

Esposizione : Tutte

Punti di appoggio : Rifugio Grauson , Bivacco Muggia - Glarey

Catena / gruppo montuoso : Alpi Graie

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Valle d’Aosta , Aosta , Cogne , Valle di Cogne

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Commenting has been turned off.
blog-logo.png
bottom of page