Tablasses ( Testa di )

Aggiornamento: mar 14

06/06/2020


Itinerario:

Si parte da Terme di Valdieri (posteggi a pagamento nel periodo estivo) , e si risale subito la strada sterrata che porta al Pian del Valasco. Quest’ultima compie ampi tornanti , ma è possibile accorciarne diversi grazie al sentiero. Raggiunta la piana dove è situato la vecchia residenza di caccia del Re , ora Rifugio Valasco, la si percorre fino a poco prima la struttura . La si sfila a destra sempre su vecchia mulattiera ora tra i larici, e dopo una breve discesa si arriva ad un ponticello in legno che si attraversa . Poco oltre c’è un cartello con indicazioni . Entrambe i percorsi indicati possono condurci alla nostra meta ma con delle differenze. A sinistra si seguono le indicazioni inizialmente per il colletto del Valasco , poi ad un successivo bivio si svolta a destra compiendo così un lungo semicerchio sotto i fianchi della cima di Valcuca sino ad imboccare il vallone di Prefouns che porta al passo Di Tablasses.

Se invece dal ponticello si gira a destra si prosegue sulla mulattiera e salendo diversi tornanti si arriva ad un bivio in prossimità di un vecchio larice. Si prende il sentiero di sinistra che sale tra bosco rado e placche rocciose biancastre . Superato questo tratto ripido manca poco al rifugio che poco dopo si inizia a vedere. Risalendo l’ultimo tratto di sentiero tra pietraie e vecchie morene si arriva al dosso in riva al lago delle Portette dove è situato il rifugio . La prima opzione è consigliata in estate o inizio autunno se si punta diretti alla vetta , la seconda se si vuole spezzare la gita in due giorni o con presenza di neve ad inizio stagione.

Dal rifugio si scende un breve tratto e ci si infila nel vallone di Prefouns che porta al passo di Tablasses. Si percorre il vallone per un tratto di alcune centinaia di metri sino ad essere sulla perpendicolare del canale nord ovest, impossibile sbagliarsi….!!

Risalire il canale in tutta la sua interezza , circa 500 metri ,ma facile e ampio (ultimo tratto a 45 °). Una volta usciti percorrere la dorsale sud a sinistra senza alcuna difficoltà sino alla punta.

La discesa è verso S-SE in un canalone di sfasciumi che permette di superare una fascia rocciosa. Più in basso si incontra una traccia che verso sinistra, costeggiando la base delle pareti, porta al Passo di Prefouns con una breve risalita. Da qui discesa del vallone a nord e ricongiungimento del percorso di andata.

La nostra gita:

Gita non lunga rispetto alle altre mete nella zona, ma con itinerario reso interessante da questo gran bel canale . Parte bassa del canale fatta con un bel fresco , poi da prima della metà siamo passati ad un sole rigenerante e luce spettacolare a rendere magico l’ambiente tra le pareti di questa montagna. Canale divertente, non complesso nelle condizioni odierne, lineare e non opprimente . Neve con condizioni ottime dall’uscita alla cima ormai è solo pietraia . Bellissimi panorami dalla vetta e quindi meritata pausa in vetta in contemplazione delle belle gite trascorse in questo vallone .

Discesa dalla normale ormai pulita e i tratti di neve sono evitabili.

Rimessi i ramponi per scendere dal colletto e recuperare il vallone di salita e neve nel complesso ancora accettabile e solo qualche tratto dove si sfonda parecchio.

Oggi gita gettonata , siamo stati preceduti da un solitario ed una coppia dopo di noi almeno altri quattro. Finalmente dopo 3 lunghissimi mesi di attesa estenuante oggi rivedo e condivido una piacevolissima giornata con Andrea .

Ogni attimo del tempo passato assieme è prezioso.


Scheda tecnica:

Dislivello : 1483 m

Quota partenza : 1368 m

Quota vetta : 2851 m

Esposizione : Nord Ovest

Grado : PD

Località di partenza : Terme di Valdieri

Punti d'appoggio : Rifugio Emilio Questa, Rifugio Valasco



5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png