top of page

Tsanteleina ( Roc de ) e Tsanteleina ( Truc de ) da Thumel

20 / 04 / 2024


Itinerario :

Una partenza molto mattutina in Valle di Rhemes , per la precisione da Pellaud dove attualmente la strada è innevata , ci consente di sperare di poter raggiungere qualche cima prima dell’arrivo delle precipitazioni . Risaliamo quindi la strada battuta fino a Thumel , poi scendiamo al torrente lungo il tracciato per il Colle del Leynir , per poi piegare a destra e risalire il lato destro orografico della valle dove l’innevamento è ancora abbondante. Purtroppo questo percorso costringe a diversi saliscendi che in discesa risulteranno sfiancanti . In questo modo si raggiunge velocemente il Rifugio Benevolo e al nostro arrivo i suoi occupanti sono già molto in alto verso le montagne circostanti . La nostra meta odierna è purtroppo avvolta dalle nubi e il cielo non sembra promettere bene , non resta dunque che scegliere cime più abbordabili e velocemente raggiungibili. Dal rifugio attraversiamo il ponte direzione sud ovest , e proseguiamo in direzione del Refuge du Fond nascosto da un dosso . Percorso il pianoro a sud del rifugio risaliamo un breve e facile canale che dà accesso a pendii superiori e dove la visuale si apre sulla conca glaciale adiacente e tutte le sue belle cime.

Piegando lievemente a destra aggiriamo un dosso e con un lungo traverso a mezzacosta , andiamo a oltrepassare una dorsale , propaggine meridionale del Truc de Tsanteleina . Una volta oltrepassata , svoltiamo a destra e con lievi pendenze risaliamo la conca nascosta. Al suo termine sulla destra vi è la vetta del Truc de Tsanteleina , imponente sopra di noi svetta il Granta Parey e a sinistra si trova il Roc Tsanteleina. Al Termine della conca , risaliamo a un colletto nevoso ( paline indicatrici ) e in breve saliamo al Truc de Tsanteleina ( 2640 m) verso destra , poi tornati al colle ci immettiamo nella spettacolare valletta pensile alla base della parete sud della Granta Parey ( fino a qui itinerario in comune per altri percorsi : Punta Calabre , Roc du Fond , Punta Tsanteleina , ecc ).

Con andamento dolce , sfioriamo il Lago di sant’Elena sulla destra , poi puntando alla evidente sommità sulla sinistra caratterizzata da un castello roccioso , superiamo alcuni dossi e tracciando a fatica nella neve fresca , incidiamo i pendii settentrionali del Roc de Tsanteleina . Raggiunta la sua sella a ovest della cima , lasciamo gli sci e percorriamo a piedi la breve cresta fin sotto le ultime rocce che richiedono un pizzico di impegno in più e l’uso delle mani prima di raggiungere l’ometto di sassi sulla vetta.

Discesa dal percorso di salita , oppure dal Lago di Sant’Elena discesa diretta nella conca sottostante per pendii ripidi.

Scheda tecnica

Località di partenza : Pellaud

Quota di partenza : 1815 m

Quota vetta : 2896 m

Dislivello :1170

Difficoltà : BS

Esposizione : varie

Punti di appoggio : Rifugio Benevolo , Refuge du Fond

Catena / gruppo montuoso : Alpi Graie

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Valle d’Aosta , Aosta , Rhemes Notre Dames

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Commenting has been turned off.
blog-logo.png
bottom of page