top of page

Zielspitz ( Cima di Tel )

16 / 08 / 2023


Itinerario :

La partenza ufficiale è dalla località Giggelberg ( 1565 m ), raggiungibile con la Funivia Texelbahn a Rablà , ma noi siamo saliti da Naturno con l’auto ( 10 Km ) fino a poco prima della località Hochforch ( Palina nel tornante a 1530 m 2/3 posti auto ) , dove passa l’alta via di Merano . Trenta minuti di sentiero con lievi saliscendi ci ha collegato a Giggelberg. Nei pressi della struttura si seguono le indicazioni per la cima con il sentiero 2 che subito prende quota tra l’erba dei prati e poi entra nel bosco che ha subito gli effetti della tempesta Vaia . Data la salita , senza rendersene conto , si effettua un lungo traverso verso sinistra su pendii molto ripidi dove la traccia molto stretta in alcuni punti richiede attenzione . Usciti dal bosco ci rendiamo conto di essere entrati in un ripido vallone interamente da risalire . Aiutati dai bolli bianco rossi ci inerpichiamo sulle tracce spesso molto dirette e faticose tra erba , pietraie e capre al pascolo , senza vedere l’uscita del calvario.

Giunti sotto la perpendicolare della croce , dove proseguire appare complicato , i bolli si spostano gradatamente a sinistra andando a toccare la cresta sud della nostra cima. Un repentino cambio di direzione ci immette nel tratto più complesso di tutta “ l’escursione” e ci porta ad affrontare una serie di esposti traversi su balze erbose alternati a ripidi collegamenti tra di esse dove bisogna aiutarsi con le mani .

Nell’ultimo tratto un cospicuo susseguirsi di passaggi di I° grado e una costante sensazione di esposizione , ci fanno mettere piede sulla parte terminale della cresta est dove proseguiamo fino ad arrivare alla Croce di vetta.


Convinti a sufficienza della fatica fatta in salita , decidiamo di scendere dal tracciato segnalato ( segnavia 3 ) .

Compiendo un bel anello che su pietraie nel primo tratto e pascoli successivamente , ci fa scendere nella Zieltal , raggiungiamo il sentiero (segnavia 8 ) che collega i Rifugi Cima Fiammante e Nassereto . Scendiamo a destra verso quest’ultimo dove ritroviamo l’Alta via di Merano ( segnavia 24 ) che a destra riprendendo moderatamente quota tra il bosco , ci riporta a Giggelberg chiudendo l’anello. Da qui nuovamente con il traverso percorso la mattina o eventualmente con la funivia se utilizzata a l’andata.

Note :

Per quanto ci si sia sforzati in modo maniacale di renderla una gita escursionistica , rimane una salita abbastanza complessa che va affrontata con prudenza e in condizioni asciutte.


Scheda tecnica

Località di partenza : Giggelberg

Quota di partenza : 1565 m

Quota vetta : 3006 m

Dislivello : 1630

Difficoltà : EE / F

Esposizione : Tutte

Punti di appoggio : Giggelberg Alm , Rifugio Nassereto

Catena / gruppo montuoso : Alpi retiche Orientali

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Trentino Alto adige , Bolzano , Parcines , Val Venosta

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Commenting has been turned off.
blog-logo.png
bottom of page