Grande Arolla da Forzo

18 / 09 / 2022



Itinerario :

Da Forzo si percorre il sentiero 608 che porta al Colle di Bardoney . Questo , risale l’omonimo torrente sul lato destro orografico del vallone , giunge ad un ponte , oltrepassato il quale , arriva alla borgata di Boschiettiera (1486 m) . Di qui a destra sempre a fianco del torrente fino a Gran pian Lavina ( 1830 m), dove il sentiero aumenta di pendenza e per pascoli arriva all’alpe Lavinetta (2092 m) e superato un dosso erboso , raggiunge il ripiano dove è collocato il Bivacco Pier Mario Davito ( 2360 m) .

Alle spalle del bivacco passa il sentiero per il Colle di Bardoney , segnato con bolli rossi . Lo seguiamo per un lungo tratto , fino a quando la pendenza diminuisce e si percorrono grandi rocce montonate. Quando i bolli girano a destra , noi andiamo a sinistra ed in piano attraversiamo una pietraia a grandi blocchi in direzione di caratteristiche rocce verdastre. Raggiunte queste ultime , si inizia a salire l’evidente canale detritico esposto a sud , interamente composto da pietraia in molti casi poco stabile. Lo si percorre evitando i punti peggiori ( 40° ) , fino a quando si esaurisce sotto alla Punta di Forzo , e dove si è costretti a traversare poche decine di metri a destra per iniziare la salita di un secondo canale.

Questo , molto più stretto e ripido ( 50°) , lo si risale con difficoltà , aiutandosi sui fianchi rocciosi , e termina ad una esposta forcella nel nulla tra la Punta di Forzo e la Grande Arolla . Senza arrivare a l’intaglio , poco prima si attaccano le rocce di destra seguite da una cengia stretta ed esposta lunga una decina di metri . Superate altre rocce ben appigliate ( II ) , si esce dopo aver aggirato sulla destra uno sperone , nella parete sud.

Qui per rocce gradinate (I) , restando nei pressi dello spigolo di sinistra, si guadagna quota e si arriva ad una anticima. Con oramai ben visibile la nostra meta , scendiamo pochi metri fino ad una sella , attraversiamo in parete a destra e saliamo alcuni salti ed un piccolo camino ( II +) che ci porta ad affacciarci su l’esposto versante valdostano .

Adesso mancano 15 metri non difficili , ma estremamente aerei e soprattutto da brividi a causa della apparente precarietà e stabilità di tutta la cima con ometto in pietre e targa. Discesa dal percorso di salita.

Scheda tecnica

Località di partenza : Forzo

Quota di partenza :1178 m

Quota vetta : 3246 m

Dislivello : 2068 m

Difficoltà : PD-

Esposizione : sud est

Punti di appoggio : Bivacco Pier Mario Davito

Catena / gruppo montuoso : Alpi Graie

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Piemonte , Torino , Ronco Canavese , Val Soana


8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png