Tugello ( Monte ) dal Bric Arpescella

13 / 06 / 2020


Itinerario :

Dal  piazzale dopo il bivio per andare a Cirimilla , si percorre la strada sterrata  fino alla diga , la si attraversa , e si sale per mulattiera i boschi verso cascina ferriere superiore . Si continua in salita sino ad incontrare la strada sterrata che arriva da Cirimilla e la si segue in direzione sud est ( sinistra). Senza aggiungere grande dislivello e semmai alternando tratti in piano a brevi risalite , si continua superando Cascina Maggie e cascina Cornaggia. Nel punto in cui la strada raggiunge una sorta di evidente dorsale , si svolta a sinistra (gasdotto) e seguendo labili tracce , la si risale puntando alla cima soprastante. Il sentiero si fa più ripido ed entra nella pineta , quindi si cerca di tenere la spalla che dopo aver diminuito la pendenza , piega leggermente a destra e in piano tra radi pini porta alla massima elevazione del Bric Arpescella (875 m). Dalla punta con direzione nord si scende l’evidente cresta fino all’insellatura che la divide dal Monte Tugello ed intersezione di vecchi sentieri abbandonati.

Dalla sella risalire la cresta Sud che senza grandi fatiche porta alla panoramica puntina del Monte Tugello con piccola croce in ferro (848 m).

Dalla cima, in direzione Ovest, scendiamo tra rocce coperte da erba per almeno 150 metri fino ad incontrare la vecchia mulattiera, appena visibile, che porta al Gorzente. Arrivati nel bosco, poco dopo, ci troviamo nei ruderi della Cascina Tugello, (672 m).

Il percorso si perde nella vegetazione , ma sù per giù, quest’ultimo inizia scendendo per il versante esposto in direzione Nord nel totale abbandono .

Questo sentiero sassoso da alcuni viene chiamato “strada salata”. Dopo una serie di tornanti il percorso attraversa il Rio della Ciasa, lo segue alla sinistra orografica fino al Gorzente e, dopo averlo attraversato, si innesta nel sentiero che arriva dagli Eremiti. 

Proseguendo si passa nei pressi di un’area attrezzata, si lascia poi sulla destra la Cascina Iselle . Continuando si corteggiano i  laghi inferiore  e superiore  della Lavagnina  e si arriva alla casa del custode e alla sbarra per chiudere l'anello. 

Note :

Da non percorrere nei mesi caldi data la bassa quota , ma neppure dopo a recenti piogge che potrebbero rendere problematico l’attraversamento del Rio Gorzente


Scheda tecnica

Località di partenza : Lago della Lavagnina

Quota di partenza : 334 m

Quota vetta : 875 m

Dislivello : 570

Difficoltà : E

Esposizione : varie

Punti di appoggio : - - - - - - - -

Catena / gruppo montuoso : Appennino Piemontese

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Piemonte , Alessandria , Lerma , Valle Piota

23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png