Garin ( Punta )

Aggiornamento: mag 2

16 / 07 / 2016

Itinerario :

Da Gimillan si prende il sentiero che verso ovest passa dietro le case, risale dei prati e ,entrato nel bosco , traversa in piano per un lungo tratto sino ad entrare nel vallone dell’ Arpisson. Lo si risale arrivando all’omonimo alpeggio (2315 m . quando siamo passati noi sembrava abitato , con le galline che razzolavano tranquille) ed una volta superato si tiene il vallone con direzione Lago Garin (si lascia a sinistra le tracce che salgono al colle Garin) e si punta al lago. Poco prima di arrivarvi si dovrebbe scorgere il Bivacco Nebbia , ma noi non l’abbiamo visto ,eppure era sereno!! Il lago (2850 m. parzialmente ghiacciato , lo abbiamo praticamente raggiunto dormendo , causa sonno arretrato. Appena oltre il lago è iniziata la neve , quindi ramponi e via per i pendii ripidi soprastanti. Arrivati dove ci sembrava corretto , abbiamo traversato a destra e sbucati sullo spallone della cresta ovest (3200 m). Tolti i ramponi , ci siamo legati ,nel primo tratto inutilmente. Poi si arriva dove si incontra il passaggio chiave del diedro(III),

molto bello, due chiodi . Da li in poi si usano sempre le mani ma è tutto abbastanza facile e non si supera mai il III°. Nell’ultimo tratto si può anche spostarsi a sinistra del filo e aggirare un tratto di rocce instabili.

Da li a sinistra per arrivare alla picca conficcata in punta (3448 m) . Foto di rito e scesi verso est dalla cresta della via normale , con roccia terrificante sino alla punta Valaisan (3307 m) e al successivo Colle(3247 m).

Da qui proseguito ancora per la Punta Rossa dell’Emilius (3410 m)…….Anzi , le tre punte , fatte in sequenza e poi ritornati al colle Valaisan per scenderne il pendio sud est su nevai ancora duri e ben percorribili. Con semicerchio a destra siamo rimasti su nevai passando sotto i pendii della Garin prima e del Grauson dopo , fino a quando possibile. Poi scesi su pietraia a grandi blocchi fino ad intercettare il sentiero che arriva dai laghi di Lussert. A questo punto scesi nel vallone del Grauson su bel sentiero e tornati a Gimillan. Viaggio eterno .

Scheda tecnica

Località di partenza : Gimillan

Quota di partenza : 1787 m

Quota vetta : 3448 m

Dislivello : 1870 m

Difficoltà : AD-

Esposizione : Varie

Punti di appoggio : Bivacco Nebbia ,

Catena / gruppo montuoso : Alpi Graie

Ubicazione (Stato , Regione , Provincia ; Comune , Valle ) : Italia , Valle d’Aosta , Aosta , Cogne , Valle di Cogne

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
blog-logo.png